Annunci di Lavoro

Le Tariffe in Alta Stagione

Viaggi e Vacanze in Alta Stagione

E' divenuto un luogo comune ricordare come le grandi città si svuotino ad agosto e per Natale si parta per la settimana bianca. L'alta stagione turistica al mare coincide da sempre con i mesi di luglio e agosto e quella in montagna con quelli di dicembre e gennaio, seppure negli ultimi anni i confini siano divenuti meno rigidi, complici la flessibilità delle aziende in fatto di serrate estive e le molteplici offerte low cost che consentono di raggiungere mete esotiche in ogni periodo dell'anno a prezzi accessibili.

D'altra parte evitare il periodo di massimo afflusso turistico non è di certo semplice e forse nemmeno desiderabile, dal momento che nessuno di noi potrebbe immaginare un'intera estate trascorsa lontano dal mare o dalla montagna semplicemente per risparmiare un po' di denaro o evitare le code tipiche dell'alta stagione.

Le elevate tariffe ed i disagi legati all'elevato numero di turisti sono, pertanto, aspetti da accettare nell'alta stagione che, non casualmente, è il periodo preferito dal maggior numero di turisti ed una valida ragione ci sarà pure!

Prenotando le vacanze in alta o in altissima stagione diviene allora importante muoversi per tempo, in modo da scongiurare il pericolo di non trovar posto su aerei e traghetti ed avere l'opportunità di mettere a confronto molti proposte turistiche. 

In particolare è consigliabile prestare attenzione ai costi degli alberghi che variano in maniera considerevole tra bassa e alta stagione, come si può constatare dalle informazioni pubblicate sui siti internet delle strutture ricettive le quali solitamente indicano le tariffe valide per ogni periodo dell'anno.

Il costo di alberghi, bed and breakfast e campeggi non è però il solo aspetto da tenere in considerazione viaggiando nei mesi di alta stagione, durante i quali vi è anche il rischio di overbooking e di elevato traffico, come vedremo di seguito.

Dove